Tenuta Cucco - Dolcetto d'Alba DOC | 0,75 lt

  • tenuta-cucco_dolcetto-d-alba.jpg

Tenuta Cucco - Dolcetto d'Alba DOC | 0,75 lt


Litri: 0,75 l
Produttore: Tenuta Cucco
Tipo: Rosso
Regione: Piemonte
Nazione: Italia
Prodotto: Vino
Enoteca: Esclusive

Descrizione

Le uve provengono dalla sottozona Vughera in Serralunga d’Alba. Un vino di morbidezza e armonia inconfondibili.

Vitigno: Dolcetto 100%
Zona di produzione: Vughera in Serralunga d’Alba, Ha 0,3
Altezza: 370-400 m s.l.m.
Esposizione: Est, Sud-Est
Età delle viti: 36 anni
Terreno: Calcareo-argilloso
Epoca di raccolta: Settembre
Resa per ettaro: 80 q.li/Ha di uva
Ceppi per ettaro: 4.000
Sistema di allevamento: Guyot

Vinificazione: L’uva appena raccolta viene diraspata e pigiata delicatamente e posta a fermentare a temperatura di 26° C. Dopo 5-6 giorni di macerazione, il vino viene separato dalle vinacce e termina la fermentazione a temperature più basse per esaltarne la caratteristica fruttuosità. A seguito di alcuni travasi viene svolta la malolattica.

Affinamento: La morbidezza e armonia tipiche di questo vino lo fanno apprezzare appieno già nell’estate successiva alla vendemmia. Non è richiesto un particolare affinamento.

Caratteristiche organolettiche: Colore rosso rubino, intenso e con riflessi violacei. Il profumo spazia dai piccoli frutti di bosco alle fresche fragranze della viola selvatica e della rosa appassita. La stoffa di questo vino rosso piemontese offre una trama fitta, ma carezzevole e vellutata.

Temperatura di servizio: Servire a temperatura di 16-18°C

Abbinamenti gastronomici: Il Dolcetto d’Alba DOC ha come abbinamento ideale sono i primi piatti, accompagna bene anche gli antipasti di carne.

Conservazione: Conservare la bottiglia coricata, in luogo fresco e ventilato, al riparo da luce e vibrazioni.

Il prodotto potrebbe essere soggetto a limitazioni nella quantità, a esaurimento di magazzino o a irreperibilità di produzione.
Prezzi riservati solo per acquisti online, non validi per acquisti in enoteca.

Richiedi maggiori informazioni
Condividi su: Google+ Facebook Twitter LinkedIn